Immatricolare automobile con targa Portoghese: come funziona

Hai intenzione di risiedere in Portogallo e vuoi portare il tuo veicolo con targa Italiana? Per beneficiare dell’esenzione della tassa ISV, molto salata, preparati ad un processo complicato …

Legalizzare la propria auto in Portogallo per chi arriva da un altro Paese , richiede un mucchio di scartoffie, tempo e denaro. In teoria, il cittadino di un paese dell’UE dovrebbe avere diritto al principio della libera circolazione delle persone e delle merci, ma in pratica, e nel caso delle automobili importate in Portogallo, le difficoltà e la burocrazia sono molte.

Che cosa è necessario allora nel caso di un cittadino di un altro paese che stabilisce una residenza permanente in Portogallo?

Requisiti necessari:

-Essere i proprietari del veicolo da almeno un anno

– La domanda di esenzione dall’ISV deve essere presentata alla dogana della residenza, entro un periodo massimo di sei mesi dalla data del trasferimento della residenza.

Il primo passo è quello di portare il veicolo ad un centro di controllo e revisione, Centro de Inspecção.

I documenti da presentare sono:

Dichiarazione doganale del veicolo (Mod. 22.1101) e richiesta di esenzione (Mod. 22.1100)

Certificato di proprietà dell’auto

Libretto di circolazione dell’auto

Il COC, il certificato di conformità, è una dichiarazione di conformità con l’omologazione della CE.  Lo rilascia la casa madre dell’autoveicolo.

Patente di guida valida per almeno 12 mesi prima del trasferimento di residenza

Documento di identificazione personale

Codice fiscale Portoghese (NIF)

Certificato d’iscrizione all’ A.I.R.E. comprovato dall’ex comune di residenza italiano.

Certificato di residenza in Portogallo.

Altri documenti attestanti la residenza la residenza effettiva in Italia nel corso dell’anno precedente a questa richiesta di esenzione (bollette, cedolini, ecc.)

Certificato comprovante la tassa e la situazione fiscale regolarizzata.

Verrà quindi emessa una dichiarazione doganale dei veicoli che consentirà la circolazione per 60 giorni. Entro questo periodo, è necessario richiedere il Documento di registrazione per auto singolo presso il Registro delle automobili e pagare l’IUC.

Il beneficiario dell’esenzione ISV deve mantenere la sua residenza permanente nel territorio nazionale per un periodo minimo di 12 mesi e non può vendere, donare, noleggiare o prestare l’auto prima del periodo di 12 mesi dall’assegnazione della registrazione, altrimenti dovrà pagare l’imposta per intero con eventuali conseguenze penali.

Il veicolo potrà essere utilizzato solo dal proprietario o dal coniuge per i 12 mesi seguenti alla nuova immatricolazione.

Se il veicolo esentato è trasmesso o venduto in vita o in morte, trascorso un periodo di un anno, l’imposta è prelevata in misura proporzionale al tempo rimanente per cinque anni ai tassi data di concessione della prestazione.

Ti sembra una procedura astrusa e confusa? Lo penso anch’io… Per non parlare del tempo che perdi in questo processo se vuoi essere tu a farlo da solo.

Se non ci riesci o non ne hai voglia, e lo capisco, ci sono, per fortuna,  diverse agenzie specializzate nell’affrontare tutte queste pratiche burocratiche al costo di circa 500/600 euro.

Altri post

Portogallo tra i Paesi più sicuri al mondo

L’Institute for Economics and Peace (con sede a Sidney) in collaborazione con uno staff di ricercatori internazionali, ogni anno si  occupa di redigere la lista dei Paesi più sicuri ( G.P.I.,Global Peace Index). Si tratta di una classificazione per nazioni in base a degli indicatori (22 in tutto) che ne determinino lo stato di pacificità, o ...
Read more

Comprare casa in Portogallo, Algarve

Comprare casa in Portogallo, Algarve Acquistare un appartamento in Algarve può essere un buon investimento in quanto è la regione più turistica del Portogallo ed è conosciuta dai viaggiatori di tutto il mondo, specialmente del Nord Europa non solamente per le sue spiagge incantevoli protette da alte falesie, ma anche per il buon ...
Read more

Minivocabolario

Minivocabolario utile http://www.ilmioportogallo.it/minivocabolario.html
Read more

Piano biennale di investimenti per la Sanità in Algarve

L’autorità sanitaria regionale ARS Algarve completerà un piano biennale per € 4.300.000 di investimenti nel 2017/2018 per migliorare la qualità dei servizi sanitari pubblici dell’Algarve. La maggior parte del denaro – circa 3 milioni di € – saranno investiti quest’anno. La notizia è arrivata in un comunicato che ha anche ...
Read more

Imparare il Portoghese gratuitamente!

Piattaforma online per il portoghese L’apprendimento o l’approfondimento della lingua portoghese è uno strumento importante per un progetto di vita in Portogallo, sia per studiare, vivere o lavorare. Ora puoi farlo attraverso questa piattaforma, in modo autonomo, libero e al tuo ritmo. Con questa piattaforma gestita dal Governo Portoghese, Alto ...
Read more